Assicurazione Furgone, cosa sapere per la stipula della polizza

Quando si deve stipulare una assicurazione furgone e mezzi di trasporto immatricolati come autocarro e i veicoli commerciali, si deve sapere che queste sono diverse rispetto alle assicurazioni per autovetture e ciclomotori.

Come mai? In che cosa consiste questa differenza fra la polizza autovettura e l’ assicurazione furgone ?

Per queste tipologie di veicoli il costo è molto più elevato dato che il calcolo del premio da pagare per i veicoli commerciali che trasportano cose e persone come ad esempio camion, van, furgoni e furgoncini, non dipende dalla cilindrata ma viene stabilito in base alla massa complessiva a pieno carico, ovvero il peso del veicolo sommato alla portata del mezzo.

L’ assicurazione furgone, di norma prevede il rimborso dei danni per un massimo di 3 sinistri all’anno. Al superamento di questa soglia, per ogni sinistro in più è previsto il pagamento di un nuovo premio per garantire la copertura assicurativa.

assicurazione furgone

Le polizze assicurazioni autocarro variano in relazione alla compagnia assicuratrice. Inoltre le polizze autocarri possono usufruire di agevolazioni fiscali, solo se il veicolo viene usato da persone abilitate sia alla guida del mezzo che al trasporto di cose specifiche, come previsto dal Codice della Strada.

Alcune polizze, oltre a coprire i danni causati a terzi durante la circolazione del mezzo, propongono anche polizze aggiuntive, che comprendono pacchetti completi specifici per gli autocarri o veicoli commerciali, come ad esempio la copertura per i danni causati durante il carico o lo scarico delle merci, quelle che consentono la sospensione della polizza quando il veicolo è inutilizzato.

Esistono anche polizze molto vantaggiose per i titolari di ditte di autotrasporti che assicurano molti furgoni.

Queste tipologie di assicurazioni furgoni e autocarri sono spesso stipulate anche dai proprietari dei SUV, che sono normalmente considerate autovetture ma spesso sono immatricolate come autocarri, e per questo motivo possono godere di tali vantaggi fiscali.

Il consiglio comunque rimane quello di valutare diversi preventivi offerti in modo gratuito dalle compagnie assicuratrici in modo da poter scegliere l’offerta migliore sul mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *